Agevolazioni – trasporto

Per:

•  ciechi e sordomuti

• disabili con handicap psichico o mentale con indennità di accompagnamento

• disabili con ridotte capacità motorie certificate

Le agevolazioni previste:

•  Detrazione dall’importa I.R.P.E.F., nell’aliquota del 19%, delle spese per l’acquisto e per le riparazioni di veicoli adattati alla guida delle persone con ridotte o impedite capacità motorie permanenti.

•  Detrazione dell’imposta I.R.P.E.F., nell’aliquota del 19%, (spesa per acquisto e riparazione) per i veicoli, anche se non adattati, destinati al trasporto dei disabili che si trovino ad essere:
– persone con handicap psichico o mentale con il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento
– invalidi con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni

•  Riduzione dell’I.V.A. per l’acquisto di veicoli ad esclusivo servizio dei disabili, adattati alla loro guida o al loro trasporto e intestati al disabile o al familiare di cui egli sia fiscalmente a carico.

•  Esenzione dalle tasse automobilistiche e dalle imposte di registro per i veicoli ammessi alle sopraindicate agevolazioni fiscali

•  Riduzione dell’I.V.A: al 4% per le spese di adattamento di veicoli, anche non nuovi di fabbrica, destinati alla guida o al trasporto dei disabili con ridotte o impedite capacità motorie permanenti (la stessa aliquota si applica anche per l’acquisto di accessori e strumenti relativi alle prestazioni di adattamento)

•  Riduzione dell’I.V.A: al 4% per l’acquisto di parti, pezzi staccati e accessori esclusivamente destinati ai veicoli adattati alla guida o al trasporto di invalidi con ridotte o impedite capacità motorie permanenti

•  Esenzione dall’imposta di trascrizione al Pra eccetto per ciechi e sordomuti

L’acquisto dell’auto con le relative agevolazioni, può essere fatto ogni quattro anni.

Per i permessi di circolazione per le persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta: con certificazione relativa solo all’impedimento fisico rilasciata dall’Ausl di competenza e, relativamente ai “rinnovi”, dal medico di famiglia.
Verrà rilasciato un speciale “contrassegno” di colore arancione, valido 5 anni, utilizzabile su tutto il territorio nazionale, da esporre sul parabrezza, in modo visibile.
(dalla “Guida informativa per il cittadino civile, cieco e sordomuto” del Comune di Parma)

Print Friendly, PDF & Email